CPanel

Giustizia per tutti

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cari notai... cari davvero!

L’Associazione dei consumatori, Altroconsumo, ha svolto un'indagine sulle tariffe applicate da un campione di notai in Italia, per riscontrare se c'è la tendenza a rispettare le tabelle contenute nel decreto ministeriale del 27.11.2001, che stabiliscono i compensi massimi che dovrebbero essere applicati ( ad eccezione naturalmente delle imposte e delle tasse relative alla registrazione dell'immobile), e anche sulla trasparenza,  soprattutto in fase di definizione di un preventivo. A tale scopo sono stati fatti fare 22 preventivi da altrettanti notai su una compravendita di una abitazione adibita a abitazione principale, acquistata in contanti e, dunque, eliminando anche il problema del mutuo.

 

I notai sono stati scelti su tutto il territorio nazionale, precisamente nelle seguenti città: Torino, Milano, Padova, Roma, Bari, Napoli, Palermo. Dall'indagine è emerso che la maggioranza (14 su 22) dei notai interpellati ha applicato compensi ben al di sopra degli importi massimi stabiliti per legge, in alcuni casi con maggiorazioni del 58% !!!

Per quanto riguarda la trasparenza, anche questo aspetto sembra essere per lo più carente benché il primo punto del loro codice deontologico preveda che “ il notaio deve svolgere con correttezza e competenza la funzione di interpretazione e di applicazione della legge”.

Pare che, tranne alcune eccezioni riconducibili a taluni notai di Milano, Torino e Roma, i quali hanno inviato un preventivo dettagliato via e-mail, nella maggioranza dei casi i preventivi sono stati fatti sommariamente,e a Bari e a Palermo i notai contattati si sono addirittura rifiutati di lasciare un preventivo scritto. Due notai romani hanno lasciato un preventivo solo oralmente ed in un caso il professionista si è fatto pagare il disturbo con 50 euro.

Altroconsumo fa anche notare che in Italia, secondo le previsioni del Ministero della Giustizia, dovrebbero esserci circa 5.812 notai, ma di fatto i notai in attività sono solo 4.476… in ogni caso meno di un notaio ogni diecimila abitanti! Certo non si può dire che la categoria ami la concorrenza…tuttavia, cari utenti, raccomandandovi di pretendere sempre un preventivo aggiornato – fornendo al professionista ogni elemento utile alla redazione dello stesso –, vi ricordiamo che si possono consultare le tabelle stabilite con decreto ministeriale per farvi un’idea sui costi orientativi e poi… “non fate di tutta l’erba un fascio...” ci sono molti seri ed onesti professionisti e la nostra città, Salerno,   ne vanta più di uno.  

 
banavv

Newsletter

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email

Diritto di Famiglia

Diritto Civile

Diritto Civile

.

Diritto dei Consumatori

Diritto dei Consumatori

.

Diritto Penale

Diritto Penale

.

Sottoscrivi Feed

Abbonati Gratuitamente ai nostri Feed RSS


Aggiornati via email

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email