CPanel

Giustizia per tutti

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi su GiustiziaPerTutti.com Famiglia Tutela Familiare I DIRITTI DEI NONNI:IN PARTICOLARE IL DIRITTO DI VISITA AI NIPOTI!

I DIRITTI DEI NONNI:IN PARTICOLARE IL DIRITTO DI VISITA AI NIPOTI!

Con la sentenza num. 24423/07 della Cassazione, sezione Civile, si è stabilito un diritto importantissimo per i bimbi...il diritto di vedere i propri nonni anche in caso di conflittualità esistente tra i loro genitori ed i nonni paterni e materni. 

Ed infatti, secondo questa sentenza,  per i nonni vedere i propri nipoti è un diritto ( a tutto vantaggio dei nipoti).  I nonni che non riescono a far visita ai loro nipoti, per l'esistenza di forti conflittualità con i genitori dei bambini, dunque, potranno  ottenere dal Tribunale per i minorenni un provvedimento per potersi  incontrare con loro. Ma non basta: il provvedimento che regola questo diritto, disponendone i termini e le modalità di esercizio, non può essere impugnato con ricorso straordinario in Cassazione!

Così la Suprema Corte con la sentenza sopra citata, ha respinto il ricorso dei genitori di due bambini, che si opponevano al decreto della Corte d'appello di Roma - sezione per i minorenni - che convalidava il diritto di visita dei nonni, stabilendone le modalità, affermato dal Tribunale due anni prima. Inoltre, in entrambi i gradi di merito, era stato incaricato il servizio sociale per compiere attività di mediazione tra i genitori dei minori ed i nonni "consentendo così ai nipoti di usufruire di un buon rapporto con i nonni", cosa importante per il loro equilibrio!

Contro questa decisione, però, la mamma e il papà dei bimbi ricorsero in Cassazione. Ma i magistrati della prima sezione civile hanno dichiarato inammissibile il suddetto ricorso,  perchè, si legge nella motovazione, non si trattava di un provvedimento definitivo,  ma di un provvedimento che andava ad incidere sulla fase di crescita dei bambini che non poteva essere messo in discussione se non mutavano le condizioni che l'avevano stabilito. 

Detto ricorso infatti poteva essere accettato dalla Suprema Corte, solo ed esclusivamente, se veniva portata in giudizio una prova specifica del pregiudizio effettivo che potevano subire i minori per il prosieguo dei rapporti con i nonni. Doveva essere dunque onere dei genitori,   secondo il nostro ordinamento,  dare prova  con mezzi idonei  del pregiudizio suddetto, e, solo in questo caso, insistere in tale loro atteggiamento, come lecita estrinsecazione del loro diritto-dovere di potestà sui figli minori.

Il diritto dei bambini a "vivere tranquilli e sereni, mantenendo buoni ed equilibrati rapporti con tutti i parenti, ivi compresi i nonni", è attualmente all'attenzione del legislatore.  L'art. 155 cc , ad oggi, infatti,   tutela il minore solo in caso di separazione personale dei genitori. Il minore, in tal caso, in base al suddetto articolo di legge, ha diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno dei genitori, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.

 

 

 
Ti trovi su GiustiziaPerTutti.com Famiglia Tutela Familiare I DIRITTI DEI NONNI:IN PARTICOLARE IL DIRITTO DI VISITA AI NIPOTI!
banavv

Newsletter

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email

Diritto di Famiglia

Diritto Civile

Diritto Civile

.

Diritto dei Consumatori

Diritto dei Consumatori

.

Diritto Penale

Diritto Penale

.

Sottoscrivi Feed

Abbonati Gratuitamente ai nostri Feed RSS


Aggiornati via email

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email