CPanel

Giustizia per tutti

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi su GiustiziaPerTutti.com Famiglia Tutela Familiare I NONNI HANNO L'OBBLIGO DI MANTENERE I NIPOTI QUANDO I GENITORI NON CE LA FANNO

I NONNI HANNO L'OBBLIGO DI MANTENERE I NIPOTI QUANDO I GENITORI NON CE LA FANNO

l'ART. 148 del codice civile,  nel testo modificato dalla prima riforma del diritto di famiglia ( per intenderci,  quella del 1975) ,   sancisce l’obbligo primario di mantenimento dei figli minori da parte di entrambi i genitori e quello sussidiario degli ascendenti “quando i genitori non hanno mezzi sufficienti”.

Lo ha ribadito di recente il  Tribunale civile di Genova, che ha avuto occasione, in conseguenza dell'opposizione proposta dal nonno di una minore al decreto ingiuntivo richiesto ed ottenuto dalla madre naturale di costei,  di chiarire che cosa debba intendersi per “sussidiarietà dell’obbligazione degli ascendenti”  prevista dal predetto art. 148 c.c..  

Il Tribunale  Genovese ( sentenza del 28/10/2009), ha infatti precisato che il sorgere dell'obbligazione sussidiaria dei nonni   " non dipende dall’oggettiva insufficienza dei redditi effettivi dei genitori, ma dalla loro capacità di provvedere al mantenimento della minore; come è stato rilevato dalla giurisprudenza di merito (Trib. Napoli 15.02.1977) non vale ad esonerare gli ascendenti da tale obbligo il comportamento dei genitori che di fatto non provvedano in maniera adeguata al mantenimento dei figli, essendo appunto la norma in concreto finalizzata a garantire l’adeguato mantenimento della prole”.

L’obbligazione degli ascendenti, inoltre, può   concorrere con quella dei genitori ed essere con loro ripartita in base alle rispettive sostanze: non è necessario, infatti,  che i genitori non provvedano affatto al mantenimento della prole per far maturare il loro obbligo,  ma è sufficiente che si accerti  un apporto contributivo insufficiente da parte dei genitori dei minori,   perché gli ascendenti siano  chiamati ad intervenire economicamente  in via  sussidiaria e complementare.

Si tenga infatti presente che tale norma ha come precipuo scopo la tutela del minore,   sicchè l’obbligazione ex art. 148 del codice civile a carico dei nonni   sorge   in presenza di una oggettiva inadeguatezza dell’apporto da parte dei genitori (quando non possano o non vogliano) indipendentemente dall' accertamento di eventuali  loro responsabilità,  essendo in questa sede primario assicurare al minore il suo diritto al mantenimento, in modo veloce e  concreto.

Il tutto, va valutato, stabilisce  infine la sentenza genovese, alla luce della situazione economica di tutti gli obbligati, al fine di assicurare ad ogni componente obbligato uno sforzo contributivo che assicuri, in situazioni di particolare disagio, il diritto di ciascuno di sopportare le primarie esigenze di vita.

 

 
Ti trovi su GiustiziaPerTutti.com Famiglia Tutela Familiare I NONNI HANNO L'OBBLIGO DI MANTENERE I NIPOTI QUANDO I GENITORI NON CE LA FANNO
banavv

Newsletter

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email

Diritto di Famiglia

Diritto Civile

Diritto Civile

.

Diritto dei Consumatori

Diritto dei Consumatori

.

Diritto Penale

Diritto Penale

.

Sottoscrivi Feed

Abbonati Gratuitamente ai nostri Feed RSS


Aggiornati via email

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email