CPanel

Giustizia per tutti

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi su GiustiziaPerTutti.com Famiglia Tutela Familiare I NONNI NON POSSONO AGIRE IN GIUDIZIO PER FAR VALERE IL DIRITTO DI VISITA

I NONNI NON POSSONO AGIRE IN GIUDIZIO PER FAR VALERE IL DIRITTO DI VISITA

la Cassazione,  con la sentenza n. 22081 del 2009, torna a parlare del diritto di visita dei nonni  per affermare che allo stato  attuale manca una disposizione di legge  che riconosca in capo ai nonni la legittimazione processuale onde far valere il loro diritto di visita dei nipoti. La Cassazione dunque  nega  la legittimazione processuale dei  nonni affermando che gli stessi hanno si  diritto di vedere i nipoti, ma non di intervenire nel giudizio di separazione, anche quando lamentano che malgrado sia stato disposto l'affidamento condiviso la nuora impedisca loro di mantenere rapporti con i piccoli. I genitori, infatti, restano gli unici soggetti ai quali è affidata la legittimazione sostitutiva all'esercizio dei diritti dei minori; pertanto spetta solo a loro di il diritto di chiedere la revisione delle disposizioni concernenti l'affidamento dei figli.   E ciò  deve affermarsi, sostiene la Cassazione,  nonostante la legge sull' affidamento condiviso - art. 155 l. 64 del 2006 - abbia valorizzato il ruolo degli ascendenti e dei parenti di ciascun ramo genitoriale dei figli di genitori separati, riconoscendo l’esistenza di un vero e proprio diritto in capo al minore ad avere un rapporto con gli stessi .

 
Ti trovi su GiustiziaPerTutti.com Famiglia Tutela Familiare I NONNI NON POSSONO AGIRE IN GIUDIZIO PER FAR VALERE IL DIRITTO DI VISITA
banavv

Newsletter

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email

Diritto di Famiglia

Diritto Civile

Diritto Civile

.

Diritto dei Consumatori

Diritto dei Consumatori

.

Diritto Penale

Diritto Penale

.

Sottoscrivi Feed

Abbonati Gratuitamente ai nostri Feed RSS


Aggiornati via email

Ricevi gratuitamente i nostri articoli
Inserisci la tua email